I 10 panorami più belli del mondo con cui personalizzare il tuo plaid con foto
Panjin City China

I 10 panorami più belli del mondo con cui personalizzare il tuo plaid con foto

Chi torna da un viaggio non è mai la stessa persona che è partita” afferma un antico proverbio cinese e chi ama perdersi in posti nuovi per scoprire qualcosa in più sul mondo, e su se stesso, lo sa bene.

Ecco perché abbiamo pensato di proporvi una Top 10 dei panorami più belli del pianeta, nei quali perdervi e, infine, ritrovarvi, magari stampandone le immagini ed i colori in un bel plaid con foto, attraverso il quale rivivere momenti unici e speciali dei vostri viaggi.

1 – Red Seabeach a Panjin City, Cina

Si tratta una città molto famosa nel mondo orientale (e non solo) per il “Red Seabeach” di Dawa County, una zona umida (secondo gli esperti, la più grande a canne da palude sulla terra) e assolutamente invasa dal colore rosso, grazie alla presenza di un’alga chiamata Suaeda. Panjin, infatti, è nota anche come “spiaggia rossa” perchè interessata da un vero e proprio “mare paludoso” dove l’alga prende questo colore purpureo così scenografico.

2 – Tunnel Wisteria, Giappone

Qui ci troviamo nel sud del Giappone, nel Kawachi Fuji Garden, all’interno di un incredibile e profumatissimo tunnel di glicini a cascata.

3 – Deserto Salar de Uyuni, Bolivia

No, non è una terra miracolosa, dove le persone sono in grado di camminare sull’acqua o sull’aria: si tratta di un’illusione ottica proveniente dal fatto che il deserto Salar de Uyuni è la più grande distesa di sale del mondo. Ubicato nei pressi nelle Ande, appare da lontano come un gigantesco specchio, da cui il suggestivo effetto visivo.

4 – Rilievo Danxia di Zhangye, Cina

Ancora in Cina, questa volta all’interno del parco geologico della provincia di Gansu, si trova questo particolarissimo paesaggio caratterizzato da formazioni di arenaria rossa e ripide scarpate, abbellite naturalmente da forme geologiche dai colori quasi psichedelici. Il segreto? Ben 20 milioni di anni di sedimentazione di minerali di diverse pigmentazioni!

5 – Ghiacciaio Mendenhall, Alaska

Poco distante dalla capitale dell’Alaska, questo incredibile ghiacciaio lungo 19 chilometri lascia davvero a bocca aperta: uno spettacolo della natura da vedere almeno una volta nella vita.

6 – Miniera di Naica, Messico

Considerata la “Cappella Sistina” della geologia, la miniera messicana di Naica appare completamente dominata da bellissimi ed enormi (i più grandi del pianeta) cristalli di gesso.

7 – Antelope Canyon, USA

Nonostante si trovi negli Stati Uniti, questo canyon è ubicato in territorio Navajo (cioè dei nativi americani) ed offre uno skyline veramente unico al mondo. Lo scenario è reso particolarmente suggestivo dalle pareti rocciose che filtrano i raggi solari, creando giochi di luce ed ombre davvero molto romantici.

8 – Lago Natron, Tanzania

Non tutti i laghi sono composti da acque dolci e, infatti, il Natron è d’acqua salata; si trova nella regione di Arusha in Tanzania. Ma la particolarità di questo luogo non è certamente questa: in effetti, durante la stagione estiva, gran parte dell’acqua evapora, mostrando un incredibile fondale dal colore rosso sangue, dovuto proprio all’accumulo di sodio che lo interessa per natura.

9 – Monte Roraima, Sud America

Ci troviamo in Sud America, in una delle più antiche formazioni montuose del nostro pianeta coinvolgente Venezuela, Brasile e Guyana. Questo monte, in particolare, è un “tepui“, cioè una montagna a cima piatta: ecco da dove deriva la sua sagoma atipica, soprattutto per noi europei.

10 – Lago Hillier, Australia

Ci allontaniamo decisamente dai luoghi descritti per allungare l’occhio sino in Australia dove, al largo delle coste occidentali, troviamo la Middle Island: qui si trova il lago Hillier, con le sue acque di un rosa così intenso da lasciarsi fotografare da viaggiatori e curiosi di tutto il mondo. Sull’origine di questa colorazione, però, gli studiosi sono ancora divisi: c’è chi crede che sia dovuta alla bassa concentrazione di nutrienti, unita alla presenza di diversi tipi di batteri ed alghe, e chi ritiene che, invece, ancora una volta, il responsabile sia un deposito di sale marino.

In ogni caso, lo scenario che ci si ritrova davanti è strepitoso, proprio perché inusuale.

E voi, avete scelto dove fare il vostro prossimo viaggio?

About Simona Vitagliano

Inserisci un commento